NIENTE DISCARICA NE’ A FALCOGNANA NE’ ALTROVE!

NO DISCARICHE

Recupero, riciclo, riuso!

Ormai siamo agli sgoccioli. Il mandato del Commissario ai rifiuti per la Regione Lazio , Sottile, nominato per l’incapacità di Regione e Comune di far fronte al problema, scade oggi e lui ha deciso che la località dove sorgerà la nuova discarica alternativa a Malagrotta sarà Falcognana, vicino al Divino Amore. Adesso la palla passa al Ministero ed alle istituzioni locali.

Il gioco del cerino acceso sta volgendo al termine e chi rimarrà col cerino in mano si brucerà.

La roulette russa dei siti ha sempre visto il nostro municipio in prima fila: prima Porta Medaglia, poi La Selvotta, infine Falcognana, purtroppo questo territorio è pieno di cave e ben appetibile alla lobby delle discariche.

Nelle istituzioni c’è una sorta di nascondino per non assumere appieno le proprie responsabilità. Ognuno dice dove non si deve fare la discarica, ma implicitamente lascia aperte tutte le altre possibilità: il presidente Zingaretti ha rassicurato gli abitanti di via Canestrini che la discarica non si farà da loro, l’assessore regionale Civita afferma che non si parla di Monti dell’Ortaccio, il comune non si sa, la giunta municipale  è assolutamente contraria all’ipotesi della realizzazione di una discarica di rifiuti in località Selvotta. Pare una sorta di nimbismo neanche troppo mascherato: nessuno si è espresso senza mezzi termini sul semplice fatto che le discariche non vanno fatte, né a Porta Medaglia, né alla Selvotta, né a Falcognana, né in nessun sito del municipio, né altrove.

A quanto pare le istituzioni, incapaci di pensare a soluzioni razionali ed efficaci, preferiscono giocare a scarica barile, evitando di pronunciarsi con chiarezza su soluzioni che evitino di scaricare sulla collettività i costi economici, sociali e di salute, evitando di fare l’unica cosa che va fatta:  RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE.

Rifondazione Comunista da anni denuncia l’incapacità in primis di Comune e di AMA e va dicendo che l’unica soluzione praticabile è la RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE. Si sono persi anni in chiacchiere inconcludenti, mentre Malagrotta si riempiva, così come le tasche di Cerroni, uomo per tutte le stagioni, e la Commissione Europea deferiva l’Italia alla Corte Europea di Giustizia, per le gravi inadempienze in tema di rifiuti.

L’AMA in questi giorni afferma di voler far partire la raccolta porta a porta, è una lodevole iniziativa, peccato che l’azienda capitolina viaggi nella confusione più totale: il fatidico 15 luglio è trascorso e di raccolta non si è vista ombra, addirittura alcuni quartieri non hanno ancora ricevuto il materiale e quasi nessuno ha avuto le istruzioni necessarie. La sua incapacità di svolgere la sua attività istituzionale è ormai conclamata. E quindi, se va bene, se ne riparla fra un paio di mesi.

Con questa AMA non si va da nessuna parte!

Il PRC di Spinaceto afferma con forza che non c’è alcun bisogno di discariche e inceneritori, né nel nostro municipio né altrove.

QUOTIDIANAMENTE VENGONO PRODOTTE  5.000 TONNELLATE DI RIFIUTI DALLA CITTA’ DI ROMA di cui solo poco più del 20% proviene dalla raccolta differenziata. AMA e COMUNE di ROMA SONO RESPONSABILI di NON AVVIARE UNA SERIA CAMPAGNA di INFORMAZIONE e di RACCOLTA DIFFERENZIATA.

L’unica garanzia che abbiamo come cittadini risiede nella costante mobilitazione dal basso di chi vive i problemi sulla propria pelle, pagando caro il costo in termini di salute, degrado del territorio e tasse.

NIENTE DISCARICA NE’ A FALCOGNANA  NE’ ALTROVE!

Uniamo le nostre forze con gli altri Comitati che si battono per azzerare i rifiuti e rendere inutili  discariche e inceneritori. Il tempo delle chiacchiere è finito.

TUTTI INSIEME CE LA POSSIAMO FARE.

 

Maurizio Messina

Circolo PRC Spinaceto

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Attività del Circolo del PRC di Spinaceto. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...